Con una spesa di 20€ le spese di spedizione le regaliamo noi!

La rigenerazione del bene comune

La rigenerazione del bene comune

Una visione ecologica di governo

Di: Giannozzo Pucci

€ 12,00

compra

Scheda dettagliata

 

Un libro agile che ambisce a invitare la gente a passare dalla mentalità che vede il pubblico e lo stato come nemici, a cui si deve delegare il potere e a battersi per obiettivi precisi e pretendere dalle istituzioni atti e risposte conseguenti. A prima vista potrebbe sembrare un'utopia il contenuto di questo libro, ma vi invitiamo ad andare oltre, a non fermarvi alle apparenze. Nel libro si delinea una visione di governo rivolta a tutti (compresi i rioni e le frazioni) per fare del nostro paese la punta avanzata della rivoluzione ecologica.

Questo opuscolo vorrebbe sollecitare le persone, i comitati, le associazioni che lavorano per la rigenerazione ecologica a formare una rete di liberazione nazionale per aiutare ad applicare l’ecologia integrale nella nostra casa, nel nostro vicinato nel territorio circostante perché è il modo più concreto che abbiamo per prenderci direttamente cura del mondo, la nostra casa comune.

L’inquinamento delle acque, dell’aria e della terra, il cambiamento climatico sono effetti della privatizzazione di beni comuni essenziali che i poteri pubblici non hanno potuto o voluto custodire e proteggere. Non basta più smettere di inquinare, occorre rigenerare. Si tratta di scoprire l’anima comune, in forza della quale superare vecchie lotte ideologiche e politiche, rancori, antipatie, torti.

Di fronte all’emergenza occorre andare oltre, perché tutto è interconnesso. Questo libro indica finalità e obbiettivi, secondo il proverbio per cui “è meglio sapere dove bisogna andare senza sapere come, che sapere come senza sapere dove”.

 

Giannozzo Pucci: fin da ragazzo ha sentito il problema della degradazione della natura e della società industriale, ha aderito alle idee della nonviolenza gandhiana, è entrato in amicizia coi principali ispiratori del movimento ecologista internazionale: Edward Goldsmith, Ivan Illich, Masanobu Fukuoka, Wendell Berry... È stato fra i promotori del movimento antinucleare in Italia, ha fondato il primo mercato contadino senza veleni in Italia, “La Fierucola”, ha partecipato alla fondazione della Federazione delle Liste Verdi, come consigliere comunale a Firenze si è occupato di agricoltura contadina, di acque, di urbanistica, di scuola, trasporti elettrici, dal 2004 guida la Libreria Editrice Fiorentina

 

 

 

Scrivi un commento

Per lasciare un commento sul libro è necessario essere autenticati. Effettua il login oppure registrati