La Repubblica di Barbiana

La Repubblica di Barbiana

la mia esperienza alla scuola di Don Lorenzo Milani

Paolo Landi

€ 15,00

compra

Scheda dettagliata

Da dove viene La Repubblica di Barbiana?
Da una sovranità che nasce dalla parola e dall’esempio.
Alla scuola di Barbiana si forma una repubblica i cui partecipanti sviluppano un potere che parla al mondo con parole di giustizia e profezia.

Don Milani è Priore, cioè il primo del suo popolo della cui guida si assume la responsabilità educando i ragazzi a diventare sovrani.
Paolo Landi, uno dei ragazzi che da figlio di mezzadri diventa sindacalista di livello internazionale, racconta la storia fra il priore e i ragazzi, delle loro esperienze all’estero, della loro partecipazione agli eventi della vita del priore che sono diventati così importanti sia per la storia della chiesa che per quella civile.
La Repubblica di Barbiana è un libro dove dai ricordi di Landi continuano a “scoppiettare” messaggi profetici di Don Milani consegnati ai ragazzi e non presenti nei suoi libri.
Il volume si sofferma anche sull’influenza che il Priore ha avuto nel mondo del lavoro e sui riconoscimenti avvenuti nell’ultimo anno da parte di Papa Francesco. In chiusura del volume “i messaggi che non tramontano”, insegnamenti tutt’oggi attuali.
“Ho deciso di scrivere questo libro - precisa Landi- per spiegare, come per Don Milani aspettare che il sistema cambi è solo un alibi per tacitare la propriacoscienza, che solo rimboccandosi le maniche si può cambiare la scuola, il lavoro, la società, che la leva delleleve è influire sugli altri con la parola e con l’esempio”.
Dagli aneddoti raccontati emerge anche un ragazzo di Barbiana non sempre d’accordo col Priore.


Paolo Landi è nato a Vicchio di Mugello(FI) nel ‘48. Figlio di contadini, dopo la scuola elementare e di avviamento al lavoro arriva a Barbiana e segue la scuola di Don Milani. Parte per Inghilterra e Francia.Nel corso degli anni ricopre cariche di rilievo nel sindacato CISL, fonda l’associazione di consumatori ADICONSUM e poi la Fondazione per il consumo sostenibile, ha collaborato al Comitato etico Coop Nordest. Membro della fondazione Don Lorenzo Milani partecipa a conferenze e incontri organizzati dalle scuole nella ricorrenza del cinquantenario della morte di Don Milani.

Scrivi un commento

Per lasciare un commento sul libro è necessario essere autenticati. Effettua il login oppure registrati