Niels Stensen

Niels Stensen

Scienziato, vescovo, testimone di carità in un'Europa divisa

Di: Roberto Angeli

€ 24,00

compra

Scheda dettagliata

Questo libro che rivede la luce per la Libreria editrice fiorentina dopo oltre 50 anni dalla sua prima pubblicazione per riportare alla luce la figura e la straordinaria vicenda di un uomo "sceso" in Italia del Nord e che i fiorentini chiamarono Niccolò Stenone.

Molti di voi, dopo aver letto questo libro si meraviglieranno che una figura di tale rilievo e tanto affascinate sia stata così poco conosciuta in Italia.

Niels Stensen, questo il suo nome originale (1638-1686) scienziato, anatomista e geologo danese, partecipò alla più bella avventura del pensiero del suo secolo scoprendo alcuni segreti della natura e additando nuove mete alla ricerca umana. Il '600 fu difatti un secolo geniale per la scienza, l'arte, la religione e la filosofia. Soggiornò a lungo in Italia, a Firenze, città che lo adottò come un figlio e ricevette da lui affetto e gratitudine.Proveniente dal luteranesimo, aderì al cattolicesimo e contribuì al rinnovamento scaturito dal concilio di Trento. Uomo di dialogo, visse la sua missione tra numerose difficoltà, dimostrando grande fede e spendendo ogni sua energia fisica e spirituale nell’annuncio del vangelo e nella carità verso gli ultimi e i sofferenti. Beatificato nel 1988 da Giovanni Paolo II, Niels Stensen potrebbe essere il patrono tanto dei medici che degli europeisti, tanto dei geologi e ricercatori quanto del movimento ecumenico. Niels Stensen è uno scienziato e un santo per l’oggi. Cultore della scienza, divenne per questo pastore di anime e amico dei poveri, discepolo di Gesù crocifisso e operatore di pace.

Niels Stense è stato dichiarato "beato" da Giovanni Paolo II nel 1988, la sua richiesta di beatificazione era stata richiesta da molti sia cattolici che protestanti, poiché Stensen potrebbe essere il patrono tanto dei chirurghi che degli europeisti, tanto dei geologi che dei ricercatori.

 

Roberto Angeli, (1913-1978) sacerdote di Livorno. E' stato insegnante, parroco, delegato vescovile per l'Azione Cattolica. Durante la guerra, come ispiratore di alcuni gruppi di giovani, che aiutavano gli ebrei e partecipavano alla resistenza fu deportato nei campi di sterminio di Mauthausen, Gusen e Dachau. Nel dopoguerra si è dedcato alla guida  di alcune opere assistenziali ed educative per la gioventù. Ha svolto attività in qualità di collaboratore e direttore  di periodici cattolici. Pima edizione del libro per la Libreria editrice fiorentina.

 

Rassegne stampa

Toscana Oggi - Francesca Gallifante
3 dicembre 2023
Città Nuova - Oreste Paliotti
16 gennaio 2024
https://www.cittanuova.it/391746-2/?ms=005&se=017  

Scrivi un commento

Per lasciare un commento sul libro è necessario essere autenticati. Effettua il login oppure registrati