Il guardiano della Misericordia

Il guardiano della Misericordia

Un’esistenza travagliata che un capolavoro del Caravaggio trasforma in sublime esperienza

Terence Ward

€ 19,00

compra

Scheda dettagliata

Meraviglia dell’arte italiana, la pala d’altare con cui il Caravaggio si inchina alla solidarietà umana offre a chi la osserva un innovativo punto di vista sulle opere di misericordia, pietra fondante di qualsiasi fede.

Attraverso lo sguardo del fiero custode del prezioso dipinto, si snoda il viaggio insolito di Terence Ward nelle Sette Opere di Misericordia. In questo capolavoro è contenuto un messaggio visionario.

Traboccante di suspense, colore e contrasti, la narrazione si avventura – seguendo il Caravaggio – attraverso il succedersi di gesti come l’offerta di cibo a chi ha fame, di acqua a chi ha sete, di vesti a chi ne è privo, di un tetto a chi non lo ha, di cure a chi è infermo, di attenzione a chi si trova in prigione e di sepoltura a chi muore.

Con disinvoltura il narratore si sposta in verticale tra gli strati sociali di Napoli e tra passato e presente, passando dai circoli aristocratici ai quartieri popolari nel mondo del custode.

Nel continuo fondersi di un elemento dentro l’altro, la storia va a coincidere con il resoconto personale, la memoria storica con il reportage giornalistico.

Nell’arco di questi racconti paralleli si vedono, da una parte, lo sforzo febbrile dell’artista mentre trasferisce sulla tela la propria visione e, dall’altra, la faticosa esistenza del custode che si fonde con il messaggio di misericordia, ed è qui che avviene il passaggio dall’estraneità alla Grazia.

Rassegne stampa

Si intitola "Il guardiano della misericordia" il libro che lo scrittore Terence Ward è stato invitato a presentare in Vaticano. Ward (che vive tra gli Stati Uniti e Firenze) prende spunto dall'opera di Caravaggio dedicata alle opere di misericordia, conservata a Napoli. Una storia scritta alcuni anni fa ma pubblicata, per un caso fortuito, proprio mentre Papa Francesco annunciata il...Scarica il PDF

Scrivi un commento

Per lasciare un commento sul libro è necessario essere autenticati. Effettua il login oppure registrati