Con un carrello di soli 20 € avrai le spese di spedizione gratuite! Non farti scappare questa offerta!

Non Tacere

Non Tacere

Scuola 725

€ 20,00

compra

Scheda dettagliata

Perché ripubblicare oggi questo libro scritto dai ragazzi della Scuola 725 sotto la guida di don Roberto Sardelli?
Il testo ha un valore storico legato a quel determinato contesto storico-sociale e assume un valore più ampio a partire già dalla scelta del titolo. Non tacere ha un doppio significato legato alla necessità di denunciare i limiti di una scuola di stato del tutto autoreferenziale e incapace di accogliere le esigenze di una parte della popolazione, una scuola astratta e lontana dall’esperienza e dalla vita quotidiana di molti. La Scuola 725, invece, è una scuola che forma per inserirsi nel flusso della vita. Non tacere significa rompere il silenzio, parlare,denunciare, per affermare la propria dignità, prendere la parola in prima persona. La conquista della parola, come per molti altri educatori rivoluzionari da don Lorenzo Milani a Paulo Freire, era anche per don Roberto Sardelli il centro dell’esperienza educativa. Un’esperienza educativa collettiva e non individuale perché nessuno si libera da solo.
Non tacere, dunque, è un atto di libertà, di dignità.


La riedizione del testo è stata realizzata con la collaborazione del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli studi di Roma Tre con interventi di:


Massimiliano Fiorucci, Direttore del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre, insegna Pedagogia generale, sociale e interculturale.
Nello stesso Dipartimento è anche Coordinatore scientifico del CREIFOS (Centro di Ricerca sull’Educazione Interculturale e sulla Formazione allo Sviluppo) (www.creifos.org) e Direttore del Master in “Educazione interculturale”. E’ componente del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Pedagogia (SIPED) e VicePresidente della CUNSF (Conferenza Universitaria Nazionale di Scienze della Formazione).


Massimo Sestili, insegnante e saggista, nel 2017 ha curato la realizzazione del docufilm storico Sotto un cielo di piombo. Il movimento di lotta per la casa a Roma (1961-1985) con interviste a Roberto Sardelli e i ragazzi della Scuola 725
.

Scrivi un commento

Per lasciare un commento sul libro è necessario essere autenticati. Effettua il login oppure registrati