Con un carrello di soli 20 € avrai le spese di spedizione gratuite! Non farti scappare questa offerta!

Conferenza "I simboli, la tradizione e l'apertura al mistero"

8 febbraio 2016 ore 21

via Arcangelo Corelli 33/c, Firenze


I SIMBOLI, LA TRADIZIONE E L’APERTURA AL MISTERO

L’ascesa dalla materia alla trascendenza nella riflessione del mondo popolare

A cura di Carlo Lapucci, tra i principali esperti italiani di tradizioni popolari e rinomato scrittore

LUNEDÌ 8 FEBBRAIO 2016, ORE 21
In via Corelli 33/c-Firenze

Le tradizioni popolari sono spesso custodi di un sapere antico, dei detti dei saggi di tempi lontani, di visioni che risalgono ad epoche in cui il nostro mondo e quello dello Spirito erano contigui. E ancora oggi possono insegnarci molto, perché sfuggono alla prigionia di una visione oscurata dall’esclusione del Mistero dalla propria vita. Il mondo popolare sa meravigliarsi e forse può far aprire gli occhi e far cadere il velo dell’abitudine ai cittadini affrettati, annoiati e svuotati da grandi ideali. Un velo che impedisce di vedere il divino ovunque, e quindi anche intorno e dentro di noi.

L’autore: Carlo Lapucci vive a Firenze. È poeta, scrittore, saggista, linguista italiano ed uno dei massimi esperti di tradizioni popolari. Persona profonda e sensibile da  sempre impegnato nella ricerca delle radici profonde della cultura italiana. Ha diretto la rivista «Le lingue del Mondo», e collaborato con numerose case editrici tra cui Garzanti e Mondadori. Ha partecipato come esperto alla trasmissione di Rai Radio2 La luna nel pozzo. Attualmente collabora a giornali e riviste tra cui «Il Sole 24 ore», «Toscana oggi», «La Nazione», «Studi piemontesi», «Erba d’Arno», «Il Caffè illustrato».

Per l’occasione presenteremo brevemente la neonata collana Tutto è Vita, diretta da Guidalberto Bormolini presso la Libreria Editrice Fiorentina, il cui primo volume è un opera di Carlo Lapucci:

LA VITA A LIETO FINE

La lunga ironia del mondo popolare sul nostro trapasso